SALUTE SESSUALE Svizzera contribuisce all’informazione e alla sensibilizzazione della popolazione sulle infezioni sessualmente trasmissibili (IST), compreso HIV/AIDS.

SALUTE SESSUALE Svizzera si basa sui diritti sessuali e opera in accordo con il programma nazionale HIV e altre infezioni sessualmente trasmissibili (PNHI 2011-2017).

Essa assicura così il legame tra la strategia nazionale e l’attuazione a livello cantonale con gli attori sul territorio.

Le nostre attività perseguono un approccio globale  e s’iscrivono nel contesto della salute sessuale e riproduttiva. Si occupano in particolare dei settori della sensibilizzazione, della prevenzione, della consulenza e della formazione.

 

La Conferenza latina degli affari sanitari e sociali e SALUTE SESSUALE Svizzera hanno pubblicato nel 2016 una guida per sostenere i Cantoni nello sviluppo di una strategia di salute sessuale. Il documento illustra cosa s’intende per approccio coordinato e globale della salute sessuale basato sui diritti. La guida è destinata ai legislatori cantonali, ai professionisti della salute sessuale e alle reti di moltiplicatori. In conformità con la definizione di salute sessuale per la Svizzera elaborata dalla Commissione federale per la salute sessuale, declina tra l’altro possibili modalità d’intervento, criteri di qualità e raccomandazioni strategiche per i cinque campi d’azioni prioritari della salute sessuale.