I virus del papilloma umano (HPV) sono dei virus sessualmente trasmissibili. Dal 2007, l’Ufficio federale della sanità pubblica raccomanda una vaccinazione generalizzata di tutte le ragazze dagli 11 ai 14 anni. Dal 2015 questa raccomandazione é stata estesa ai ragazzi e giovani uomini dagli 11 ai 26 anni. È preferibile eseguire la vaccinazione prima di iniziare ad avere rapporti sessuali. Se la vaccinazione rientra nei programmi cantonali di vaccinazione, i costi sono coperti dall'assicurazione malattia, come per la vaccinazione HPV per le ragazze (dal 1° luglio 2016).

SALUTE SESSUALE Svizzera si impegna affinché le/gli adolescenti di tutti i Cantoni abbiano accesso alla vaccinazione contro i HPV e le/i giovani e i loro genitori siano adeguatamente informati sul tema affinché possano compiere una scelta consapevole a riguardo. Parallelamente, rimane essenziale il depistaggio precoce del cancro del collo dell’utero mediante visite preventive.

Valutazione dei programmi cantonali di vaccinazione contro i virus del papilloma umano (HPV)

Nel 2009, l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), divisione Malattie trasmissibili, sezione Vaccinazioni, ha affidato a SALUTE SESSUALE Svizzera (in precedenza PLANeS) la valutazione dei programmi cantonali di vaccinazione contro l’HPV. Questo studio ha esaminato l’organizzazione e la realizzazione dei programmi cantonali di vaccinazione per la prevenzione del cancro del collo dell’utero. SALUTE SESSUALE Svizzera ha redatto una presa di posizione al riguardo.

 

 

Persona di contatto:
Christine Sieber
christine.sieber@salute-sessuale.ch
tel. +41 31 311 44 08